Privacy Policy Cosa significa decarbonizzare? con Jeff Sachs • Cristina Gabetti Skip to main content

Cosa significa decarbonizzare? con Jeff Sachs

By Aprile 19, 2021Settembre 1st, 2021ecology, sdg 11, sdg 13, sdg 14, sdg 15, sdg 7, sdg 9

Jeffrey Sachs è una stella cometa dello sviluppo sostenibile, e per questo non poteva mancare nella rubrica di Occhio al futuro. Riveste importanti ruoli accademici e di consigliere per accelerare una transizione necessaria, ed è presidente dell’SDSN (Sustainable Development Solutions Network), il network dell’ONU che si occupa di identificare e condividere soluzioni.

Cristina: Ci colleghiamo di nuovo con New York con il Professor Sachs, che è uno dei più grandi esperti al mondo di sviluppo sostenibile. Decarbonizzare entro il 2050 è un traguardo cruciale. Può aiutarci a capire quali sono i nostri obblighi, le soluzioni e perché è importante agire subito?

Prof. Jeff Sachs: Dobbiamo fermare le emissioni di gas serra che surriscaldano il pianeta e, ancora più importante, l’emissione di carbonio che deriva dai combustibili fossili: carbone, gasolio e gas. Per poterlo fare, dobbiamo cambiare le nostre fonti energetiche dai combustibili fossili al solare, l’eolico, l’idroelettrico e altre fonti pulite. Dobbiamo trasformare i nostri mezzi di trasporto da motori a scoppio a veicoli elettrici. Dobbiamo studiare come usare altre rinnovabili, come l’idrogeno: separare atomi di acqua per produrre idrogeno che può essere usato dalle industrie. Dobbiamo smettere di abbattere le foreste, perché anche questo emette carbonio. Questi sono i pilastri di base. È un cambiamento drammatico perché il sistema energetico è alla base dell’economia moderna, ci vorranno decenni per farlo. Il 2050 è stato individuato come traguardo perché se non decarbonizziamo entro quella data, rischieremo aumenti della temperatura oltre l’1,5 C, con effetti a catena e disastri climatici devastanti. Il 2050 sembra lontano ma è un traguardo difficile da raggiungere, perchè ci vorrà tempo per sostituire tutte i veicoli, creare nuove infrastrutture, nuove centrali energetiche. Gli studi dimostrano che è possibile. Possiamo farcela, e impostare una transizione in maniera economicamente accessibile. Dobbiamo muoverci con urgenza, adesso, in modo che tutto il Pianeta giunga a zero emissioni di gas serra nel 2050.

Cristina: Nei rapporti scientifici a cui lei contribuisce, uno degli aspetti più incoraggianti sono le opportunità di nuovi lavori. Potrebbe descriverle in breve?

Prof. Jeff Sachs: Questa trasformazione porterà alla creazione di tanti nuovi mestieri e impieghi, con la crescita dell’industria verde e pulita. La verità è che il vecchio settore dei combustibili fossili, che deve scomparire, è ad alta intensità di capitale e non crea così tanti posti di lavoro. Vedremo nascere molte opportunità d’impiego nel nuovo mondo green e digitale.

Cristina:  Questa è la più grande sfida che abbiamo, vediamola come un’opportunità. Occhio al futuro

In onda il 17-4-2021