Veranu, la piastrella intelligente

By agosto 3, 2016technology

Cammino in modo un po’ buffo, così avanti indietro perché sotto i piedi ho delle mattonelle intelligenti. Immaginiamo di estenderle per una superficie di 20 metri e farci passare 7 milioni di persone, quelle che ogni anno visitano il Colosseo. Cosa succederebbe?

Cristina: Cammino in modo un po’ buffo, avanti ed indietro perché sotto ai piedi ho delle mattonelle intelligenti. Immaginiamo di estenderle per una superficie di 20 metri e di farci passare sopra 7 milioni di persone, quelle che ogni anno visitano il Colosseo. Cosa succederebbe?

Alessio Calcagno: Quello che succede è molto semplice, i passi delle persone vengono convertiti in energia elettrica e noi cosa facciamo? Accendiamo delle luci LED, per cui illuminiamo quello stesso percorso la sera, usando i passi dei visitatori durante la giornata.

Cristina: Quindi l’energia l’avrete stoccata. Non siete però i primi a pensare a un pavimento che produce energia..

Alessio Calcagno: Produciamo energia per un effetto piezoelettrico. É diffusissimo e lo abbiamo nelle nostre cucine per accendere i fornelli.

Cristina: Se immaginassimo di rendere questa passeggiata dove siamo, energeticamente produttiva, che cosa fareste?

Alessio Calcagno: Per prima cosa individueremo le aree dove c’è maggior calpestio, dopo di che mettiamo la nostra mattonella intelligente e la ricopriamo con queste stesse mattonelle. Così io non vedo niente, vedo la stessa piazza.

Cristina: Che costo avrà questa mattonella intelligente per metro quadro?

Alessio Calcagno: Su scala industriale costerà 50 euro al metro quadro, e in aree molto trafficate hai un ritorno dell’investimento in 3 anni.

Cristina: Sappiamo che camminare fa bene alla nostra salute ma può essere un beneficio allargato, può essere un beneficio anche per l’ambiente.