Tribewanted Monestevole

By luglio 11, 2019ecology

Quando nel 2013 abbiamo raccontato Tribewanted a Monestevole, il progetto, partito online attraverso il crowdfunding, era un pioniere. Il borgo Cinquecentesco, abbandonato negli anni sessanta, era in fase di ristrutturazione secondo i principi della bio-edilizia. Erano installate le cisterne per il recupero dell’acqua piovana e gli impianti di energia rinnovabile Oggi si pratica la permacultura, l’agricoltura biodinamica e la fitodepurazione dell’acqua. Mi aveva colpito il concetto di tribù, di persone affini che amano e rispettano la natura. Il Borgo e i 40 ettari di uliveto, vigna, pascolo, orti e boschi, sulle colline Umbre, offrono un’esperienza rigenerante e rigenerativa. A Tribewanted si può alloggiare, contemplare, fare.