Obesità infantile

By 25 Marzo, 2016 25 Marzo, 2019 ecology

Le soluzioni più semplici sono sovente le migliori, ed è il caso di questa storia che parla di un problema sempre più comune – l’obesità infantile– e di come prevenirlo. Tommy & Ollie, simpatiche mascotte della dieta mediterranea, propongono un sistema di misurazione e rapporto statura – girovita. Sempre più ospedali lo adottano, tra questi anche l’Ospedale dei Bambini di Brescia.

CRISTINA: In Italia sono circa 1 milione 100 mila i ragazzi tra i 6 e gli 11 anni sovrappeso. Significa che in età adulta hanno un rischio molto più alto di avere malattie cardiovascolari o metaboliche, per intenderci dall’infarto al diabete. Importantissimo quindi prevenire e oggi vi racconteremo come questo si possa fare già in famiglia.

CRISTINA: Professore come faccio a capire se il mio peso è uno rischio per la mia salute?

PROF. SPIAZZI: Tutte le tabelle in uso da parte dei nutrizionisti da più di 100 anni impiegano il Body Mass Index che è l’indice di massa corporea. In realtà il dato più funzionale e predittivo rispetto al rischio di obesità e di conseguenze patologiche sulla  salute è la misurazione del girovita e il suo rapporto con la statura.

CRISTINA: Non solo quindi è quel grasso più difficile da mandare via a suon di addominali, è anche più rischioso per l’organismo?

PROF. SPIAZZI: Il grasso per l’organismo ha una funzione di riserva energetica e quindi quando lo consumiamo attraverso l’esercizio fisico diventa uno dei motori che l’organismo impiega per produrre energia. Quando però è collocato a livello viscerale, addominale, questo meccanismo di motore energetico viene meno, perché passando direttamente dall’addome al fegato e da qui in circolo, il grasso che noi consumiamo diventa subito il colesterolo che gira nel sangue, i trigliceridi, le così dette lipoproteine cattive.
Occorre prendere consapevolezza del proprio livello di sovrappeso e il metodo più semplice, che possiamo fare a casa e che tutte le mamme hanno a disposizione, è la misurazione del girovita diviso per l’altezza attraverso un metro da sartoria. Quando questo rapporto girovita diviso altezza è superiore a 0.5 significa che siamo in sovrappeso. Nel mondo sono 40 milioni i bambini che l’OMS stima essere in sovrappeso. Molti di questi proprio perché in sovrappeso in età pediatrica, svilupperanno malattie nell’età adulta.

CRISTINA: Misurare il girovita non è un vezzo estetico, è un’azione importantissima per la nostra salute quindi ricordatevi circonferenza diviso altezza. I vostri bambini innanzitutto e poi gli adulti, tantissima attività fisica e cibo sano, locale e genuino.