DoCured, il welfare aziendale

By agosto 3, 2018technology

DoCured è una piattaforma di welfare aziendale, ossia quella rosa di servizi destinati al benessere del lavoratore, che crea una ricaduta di conseguenze positive.

Cristina: Il welfare aziendale, ossia quella rosa di servizi destinata al benessere del lavoratore ha una serie di ricadute positive. Oggi vi raccontiamo che cosa offre e quale impatto sta avendo un servizio di telemedicina. Buongiorno Lorenzo, a chi si rivolge? Quanti specialisti avete? Quali sono gli effetti e i risultati?

Lorenzo Tancredi: La nostra piattaforma di teleconsulti medici e psicologici online ha sviluppato un software di chat che permette ai dipendenti, direttamente dall’ufficio, di poter parlare con un medico o uno psicologo. Ad oggi contiamo più di 130, tra medici e psicologi iscritti alla piattaforma e abbiamo un bacino di dipendenti intorno ai 15.000, copriamo circa il 70% delle specializzazioni mediche. Dal ginecologo all’ortopedico e i nostri psicologi invece sono tutti degli esperti nella gestione dello stress lavorativo soprattutto.

Cristina: Quali sono gli specialisti più consultati e con quali risultati?

Lorenzo Tancredi: Sicuramente i ginecologi sono la branca medica più richiesta in assoluto e i consulti psicologici. Di solito una persona quando si trova di fronte ad una tematica psicologica e l’affronta scrivendola, si trova in una comfort zone in cui si esprime in modo più sincero.

Cristina: Vantaggi per quanto si riduce l’assenteismo? Quanto si genera una fiducia anche nelle nuove tecnologie e in un nuovo modo di curarsi?

Lorenzo Tancredi: C’è un assenteismo medio intorno al 7%, siamo riusciti grazie alla nostra piattaforma ad abbattere questa percentuale all’1,5%. Abbiamo notato che su un’azienda di 100 dipendenti circa il 60% è favorevole e vuole utilizzare una piattaforma come la nostra.

Cristina: Chi ci guadagna alla fine con questo sistema?

Lorenzo Tancredi: Essendo un servizio di welfare non ha un costo per il dipendente, l’azienda ha un vantaggio fiscale nell’offrire il servizio ai propri dipendenti, creare un risparmio per lo stato in termini di sovraccarico delle realtà ospedaliere.

Cristina: Quando tutti ci guadagnano chiaramente la soluzione è vincente.